Geologi stregati dalla valle Strona: “E’ unica al mondo”, così titolava un articolo apparso su La Stampa nel 2016.

Esperti da Usa, Inghilterra, Australia sottolineano che qui “troviamo in superficie minerali che altrove sono 30 km sotto terra”.

Qui è possibile studiare, semplicemente camminando per strada e sui sentieri, le rocce che compongono la crosta terrestre in profondità. Sono studi importanti per capire anche come sarà il mondo domani.

Molti studenti di tutto il mondo hanno fatto qui la tesi, studioando la geilogia della Valstrona.

Qui è stata trovata un tipo di roccia caratteristico appartenente alla famiglia del granito che è stata chiamata «stronalite».

In tutta la Terra ci sono solo altre tre località che hanno caratteristiche simili: in Canada, in Islanda e nel Pakistan. Nessuna però è così ricca ricca e facilmente alla portata dei ricercatori come la valle Strona.

E per tutelare questo patrimonio è stato creato a Sambughetto un museo (“Mario Bertolani“) dove sono raccolte e catalogate tutte queste rocce tipiche della geologia profonda. Non esiste al mondo un museo con una raccolta simile.

Per raggiungerlo, si sale lungo la provinciale da Omegna, si raggiunge il capoluogo Valstrona, superato il quale si raggiunge ed oltrepassa la frazine Piana, poco dopo il bivio, sulla destra per Massiola, si prende la strada a sinistra ed ancora sinistra.

Negli ultimi anni diverse delegazioni stranire qui si sono recate per valutare l’opportunità di sfruttare economicamente i minerali presenti, caratteristici di una geologia profonda, quali per esempio le terre rare, poco conosciute ma più costose dell’oro ed utilizzate nei componenti elettronici.